Miele Balsamico Biologico: il benessere incontra il gusto

Il miele mi ha sempre affascinato. Il mondo delle api mi ha sempre affascinato.

Ricordo che quando ero bambino mio padre mi portava in campagna a vedere gli alveari e a scuola quando la maestra descriveva il processo con cui le api producono il miele l’ascoltavo incantato.

Ma come fanno degli esserini così piccoli a produrre il miele che è cosi buono per la nostra salute?

Sicuramente avrai sentito qualche volta la storia delle api che volano di fiore in fiore succhiando il nettare.

Il nettare è una sostanza zuccherina, una specie di sciroppo liquido e dolcino.

Le api lo aspirano con la loro “proboscide” e lo raccolgono in una cavità che si chiama borsa melaria, nel quale il nettare viene addizionato di enzimi, sostanze che concorrono alla trasformazione del nettare in miele. Tornate a casa le api continuano il processo di trasformazione del nettare e infine stipano quel liquido in apposite cellette.

Qui continuano a lavorarlo per trasformarlo finalmente in miele.

Il miele è oro, l’oro giallo che ha tantissime proprietà nutritive.

In questi anni ho provato diverse varietà di miele, ce ne sono davvero tante, al limone, allo zenzero, allo zafferano, all’eucalipto, tutte buonissime.

Poi, alla ricerca delle diverse qualità di miele che puoi trovare nel nostro shop, uno mi ha colpito particolarmente, quello balsamico.

Il miele balsamico non è solo miele.

Il miele balsamico è un mellito, ha proprietà espettoranti ed è utile per prevenire tosse, raffreddore e i sintomi comuni della febbre, in quanto aiuta a respirare meglio grazie alle sue proprietà balsamiche, antisettiche ed anche antibiotiche.

Un antibiotico naturale che, al contrario dei comuni antibiotici chimici, non ha controindicazioni ed ha un buonissimo sapore.

I bambini ne vanno matti, come gli adulti.

Il miele balsamico è un miele molto delicato al quale sono stati aggiunti anche propoli, menta e l’eucalipto per la preparazione.

Il risultato è un miele dal sapore molto forte ma con un gusto che esalta e non disgusta.

La consistenza è densa e sin da subito l’odore dal vasetto sale fino alle narici per far sì che possano liberarsi sin da subito. Principalmente lo si usa mettendo una noce di prodotto in un cucchiaino e successivamente lasciandolo sciogliere in una tisana calda, così che, a lungo andare, il raffreddore o qualsiasi “acciacco”, vada sempre diminuendo.

Molti lo utilizzano prendendone direttamente un cucchiaino, ma è più gradevole se lo si lascia sciogliere.

Il miele balsamico in cucina: le ricette!

Al giorno d’oggi sono molteplici le persone che usano il miele balsamico anche in cucina, soprattutto nelle ricette salate. Se si fa un giro su internet, si potranno notare alcune ricette come ad esempio il pollo al miele balsamico.

Un’altra ricetta molto conosciuta, è quella del salmone al miele balsamico.

Vuoi scoprirne la ricetta? La trovi qui sotto.

Ricetta Salmone al miele balsamico

    • Tagliare i tranci di salmone, lavarli sotto acqua corrente e successivamente asciugarli abbondantemente
    • Stendere i tranci su una teglia da forno, e spargere il salmone con una salsina di miele balsamico: fate sciogliere, quindi, il miele, aggiungete un po’ d’acqua, e un filo d’olio extravergine d’oliva. Dopodiché, se si vuole, si possono aggiungere delle spezie come il sale, anziché limone o anche pepe.
    • Cuocere in forno a 200° per circa 15 minuti (dipende dal forno, date sempre un’occhiata e quando il salmone diventerà dorato sarà pronto) et voilà! Cena pronta e buon appetito!

Scopri i nostri mieli

Effettua l'accesso

Ecco il coupon!

Compila il form e ottieni un buono sconto del 10% sul tuo primo ordine!