Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
15Maggio
chutney-e-typico

Alla scoperta del Chutney

Cos'è, come si usa, proprietà e benefici del Chutney

Ho scoperto il Chutney e non ne posso più fare a meno.

Sì, è proprio così, se lo scopri ti conquista e non ne potrai più fare a meno.

Ma cos’è il Chutney e cosa vuol dire Chutney in Italiano?

Ti racconto una storia.

Viaggio molto e, qualche anno fa mi capitò di pranzare per lavoro in un locale.

Ordinai un tagliere di formaggi e insieme al tagliere mi portarono una salsa strana, agrodolce, più o meno piccante che rese quei formaggi speciali.

Un gusto unico, mai provato prima che mi ha letteralmente conquistato.

Da quel giorno il Chutney è diventato il mio condimento preferito, ne vado matto e ho scoperto che ci sono diverse tipologie di chutney, diverse ricette di chutney da provare e diversi abbinamenti che si possono fare con questa deliziosa salsa.

Dove nasce il Chutney?

Il chutney o chatni è “un tipo di relish associato principalmente alla cucina sud asiatica che di solito contiene un misto di spezie, verdure e/o frutta” (Fonte Wikipedia).

Prodotto tipico indiano, il suo nome significa “fortemente speziato” e non è altro che una salsa di accompagnamento agrodolce che contiene frutta o verdura, spezie (gli indiani consigliano curry, cumino, peperoncino, pepe o paprika) a cui viene aggiunto uno sciroppo di zucchero e aceto per dare alla salsa quel caratteristico sapore agrodolce.

Il segreto di un buon chutney sta proprio nell’equilibrio degli ingredienti.

Come si usa il Chutney?

Anche se in Italia il Chutney è utilizzato poco e solo in poche varianti, nel Regno Unito e in Francia è da molti anni un condimento indispensabile di aperitivi, pranzi e cene.

È utilizzato tantissimo per accompagnare formaggi, carni e stuzzichini ma anche per preparare succulenti risotti.

Insomma, è una salsa davvero versatile e gustosa che vi sorprenderà.

Ma come si prepara il Chutney?

Il Chutney può essere preparato in casa e il procedimento non è poi così difficile.

Scegli le verdure o la frutta, trita il tutto, aggiungi lo zucchero e l’aceto (le quantità variano in base agli ingredienti che utilizzi), un cucchiaio di olio e sale quanto basta e mettilo in una pentola antiaderente portando ad ebollizione.

Mescola spesso con un cucchiaio di legno o di plastica e attendi che il tutto si addensi.

Una volta raggiunta una densità simile a quella di una marmellata il tuo Chutney è pronto!

Proprietà nutrizionali del Chutney

Buono e sano.

Sì, il Chutney oltre ad essere un gustoso accompagnamento di carne, pesce, stuzzichini e formaggi è anche un prodotto sano da mangiare, è ricco di sali minerali, vitamine e fibre e contiene poche calorie quindi è adatto a chi segue una dieta e deve attenersi ad un particolare regime alimentare.

Non contenendo derivati animali o del latte, farine, glutine, uova e conservanti inoltre è anche adatto a vegani e vegetariani o chi ha intolleranze.

 

Prova i nostri Chutney

  • Segnaposto

    Chutney di Albicocche 220 gr

    Valutato 0 su 5
    6.50
  • Chutney di arance in vaso cilindrico da 220 gr.

    Chutney di arance da 220 gr.

    Valutato 0 su 5
    6.50
  • Chutney di barbabietole da 220 gr.

    Chutney di barbabietole da 220 gr.

    Valutato 0 su 5
    6.50
  • Chutney-agrodolce-more-aceto-balsamico-e-typico

    Chutney di more all’aceto balsamico da 220 gr.

    Valutato 0 su 5
    6.50

leave a comment

Traduci »